Scroll Top

I nuovi obblighi in materia di Whistleblowing (d.lgs. 24/2023)

VALIDO PER:

AREA TEMATICA
GIURUDICA
MODULO IVASS
Norme in materia di protezione e tutela del consumatore e Codice del consumo
DURATA
1 ORA

Modulo CONSOB: Lett. H

Modulo OAM: La disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica

Obiettivi:

A partire dal 15 luglio 2023, l’entrata in vigore del D.Lgs. n. 24/2023 ha ridefinito le dinamiche del whistleblowing nel settore aziendale, imponendo nuove norme per la segnalazione di illeciti. Questo corso si propone di fornire una comprensione dettagliata delle recenti modifiche legislative, offrendo le conoscenze necessarie per conformarsi alle disposizioni del decreto.

 

Contenuti:

Il corso si struttura attraverso i seguenti contenuti chiave:

 

  1. Introduzione al Whistleblowing: Definizione e diffusione del whistleblowing a livello internazionale.
  1. Quadro Normativo Internazionale/Europeo: Confronto normativo a livello internazionale ed europeo in materia di whistleblowing.
  1. Quadro Normativo Nazionale: Analisi del contesto normativo italiano e il ruolo del D.Lgs. n. 24/2023.
  1. Dettagli sul D.Lgs. n. 24/2023: Perimetro di azione, oggetto della segnalazione, chi può segnalare, cosa si può segnalare, quando e come effettuare una segnalazione.
  1. Aspetti Psicologici e Fattore di Buona Fede: Considerazioni sulle motivazioni psicologiche del segnalante e l’importanza della buona fede.
  1. Tutele e Protezioni: Approfondimento sulle misure di tutela della riservatezza, protezione dalle ritorsioni e le misure di sostegno.
  1. Ruolo e Poteri ANAC: Analisi del ruolo e dei poteri dell’Autorità Nazionale Anticorruzione in relazione al whistleblowing.
  1. Casi Esemplificativi: Studio di casi specifici per una comprensione pratica delle dinamiche del whistleblowing.
Skip to content