Scroll Top

Novità normative in tema di fattori ESG. I PAI, i principali impatti negativi sui fattori di sostenibilità

VALIDO PER:

AREA TEMATICA
Giuridica
 
MODULO IVASS
Norme che disciplinano la distribuzione dei prodotti assicurativi 
DURATA
90 minuti

Macroarea Tematica CONSOB: Regolamento Intermediari – Art. 78 – Orientamenti ESMA – Paragrafo 18 – lettera i) 

OBIETTIVI: 

La disciplina sull’informativa nel campo della finanza sostenibile chiede alle società di gestione maggiore trasparenza sul grado di sostenibilità dei prodotti finanziari offerti. Tra i vari aspetti che l’informativa comprende rientra la considerazione dei principali impatti avversi (PAI) sui fattori ESG. 

I PAI rappresentano gli effetti negativi che l’attività di un’impresa beneficiaria di investimenti può avere sulla sostenibilità. La loro funzione è quindi quella di sensibilizzare gli investitori sulle conseguenze di un’allocazione del capitale non coerente con i principi della finanza sostenibile  

La normativa europea chiede quindi agli operatori finanziari di specificare se, nelle loro valutazioni, prendono in considerazione gli impatti negativi che un investimento può avere su ambiente e società e, in caso affermativo, come questo si riflette a livello di prodotto. L’informativa sui PAI è dunque l’elemento chiave per permettere al cliente di comparare più agevolmente l’approccio dei diversi Asset Manager alle principali questioni legate alla sostenibilità. 

Il corso intende approfondire le novità previste dalla recente entrata in vigore del Regolamento delegato UE 2022/1288 che ha introdotto il Livello 2 in tema di trasparenza della finanza sostenibile. Il nuovo provvedimento ha disciplinato la struttura della dichiarazione sui PAI che, per gli operatori finanziari che considerano i principali impatti avversi sui fattori ESG, è obbligatoria a partire dal 30 giugno 2023. Nel corso illustreremo il contenuto, la metodologia di selezione e la presentazione delle informazioni richieste anche utilizzando il modello in formato tabellare previsto dall’Allegato I del Regolamento delegato.  

 

Contenuti: 

  • Cosa sono i PAI
  • I principali impatti negativi sui fattori di sostenibilità 
  • La dichiarazione sui PAI 
  • Gli indicatori obbligatori 
  • Gli indicatori facoltativi 
  • Politiche di impegno e norme internazionali
  • La rendicontazione PAI
  • Test finale

Il corso prevede dei Learning stop intermedi per il consolidamento delle informazioni.

Certificazione/Attestato: Il corso tratta la normativa europea sulla finanza sostenibile, concentrandosi sull’informativa riguardante i principali impatti avversi (PAI) sui fattori ESG. Gli operatori finanziari devono dichiarare se considerano tali impatti negativi e come influiscono sui prodotti finanziari. Approfondimento sul Regolamento delegato UE 2022/1288, che rende obbligatoria la dichiarazione sui PAI per gli operatori finanziari che considerano i fattori ESG a partire dal 30 giugno 2023, illustrando contenuto e metodologia. 

Prodotto da: Piazza Copernico  

Contenuti a cura di: Piazza Copernico 

Docente: Vanessa Cuniberti 

Tecnologia di sviluppo: HTML5 

Principi dell’accessibilità: WCAG ultima versione attualmente disponibile per il livello AA – le Web Content Accessibility Guidelines sono le principali linee guida stabilite dal World Wide Web Consortium (W3C) per rendere i contenuti web più accessibili anche alle persone con disabilità – e garantiscono la fruizione dei contenuti anche a tutte le persone con disabilità che utilizzano tecnologie assistive o configurazioni informatiche specifiche, in conformità con: 

  • Determinazione AGID n.117 del 26 aprile 2022 avente ad oggetto “Linee Guida sull’accessibilità degli strumenti informatici per i soggetti erogatori di cui all’art. 3 comma 1-bis della Legge n.4/2004.”

 

CODICE CORSO : I0060_23