L’obbligo di Aggiornamento IVASS è stato prorogato al 31 Marzo 2021

Tutti gli Intermediari Assicurativi di tutte le sezioni del RUI sono obbligati a svolgere l’Aggiornamento Professionale IVASS di 30 ore annuali come da Regolamento IVASS 40/2018.

Nell’art. 86 Reg. IVASS n. 40/2018 vengono indicati gli intermediari che sono obbligati all’aggiornamento professionale IVASS, mentre l’art. 89 prevede quali intermediari siano sospesi dall’obbligo di Aggiornamento IVASS. Nel caso in cui l’Intermediario ricominciasse l’attività assicurativa dovrà assolvere agli obblighi di Aggiornamento Professionale, quindi alla formazione.

Nello specifico il Regolamento stabilisce che l’Aggiornamento IVASS debba essere finalizzato all’approfondimento e all’accrescimento delle conoscenze, competenze e capacità professionali, tenendo conto dell’evoluzione della normativa.

 

L’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni in un comunicato dell’1 ottobre 2020 ha annunciato di prorogare i termini di obbligo di Aggiornamento Professionale IVASS 2020 su richiesta delle associazioni di categoria.

La motivazione di fondo di questa scelta nasce dalle difficoltà seguite all’emergenza sanitaria legata al Covid-19, in merito all’organizzazione e alla gestione nel periodo di lockdown.

Risulta importante, dunque, che l’aggiornamento professionale venga garantito:

  • per tutelare il consumatore,
  • per dare la possibilità agli intermediari di potersi formare.

Per mediare tra le esigenze di utenti e intermediari, l’IVASS ha posticipato i termini

entro il 31 marzo 2021.